The wood cabin

UNA MICRO CASA ECO-FRIENDLY IMMERSA NEL VERDE

Questo inverno, le temperature decisamente alte e le giornate di sole mi hanno fatto un po' scordare che fosse dicembre e tantomeno Natale se non fosse per gli addobbi e l'albero.
Siccome il meteo sostiene però che il vero inverno sta per arrivare, mi preparo psicologicamente al freddo e alla neve (che adoro!) cominciando a fantasticare...
di trovarmi in una bella baita immersa nella natura!

Ma no, non vi mostro (almeno non oggi) la classica baita ma...
una vera cas(ett)a in montagna!


La casa che oggi vi mostro è stata pensata e realizzata da 
Scott Newkirk
newyorkese interior designer e stilista che da tempo sentiva il bisogno di "staccare la spina" dalla frenesia della metropoli per concedersi del tempo di riposo immerso nella natura.


Prendendo di ispirazione il libro di eco-architettura 
Handmade Case: A Guide to Art del Woodbutcher
del 1973, Scott decide di costruire la sua oasi immersa nella natura, con l'idea di un'abitazione eco-friendly basata sul riuso e sul recupero dei materiali.



Iniziata nel 2003 e ultimata due anni dopo, la casa ha una dimensione di poco più di 4x4 metri,posta su due livelli, con zona giorno al piano inferiore e camera nella zona superiore più un terrazzo esterno. 
Il bagno? beh, da vero amante della natura...quest'ultimo è stato costruito esterno alla casa!
ok ok, so cosa state per dire:"e d'inverno???"


beh ragazze(/i), non si può avere tutto dalla vita! 
Certo è che questa piccola dimora è perfetta come rifugio, che sia durante le fredde giornate d'inverno che nelle limpide e calde giornate estive. 
Insomma, non so voi, ma io Scott lo invidio un po'!


Posta un commento